Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Parole’

geroglifici-egiziani

Ci sono parole come tsunami,
che devastano l’anima.
Parole come epitaffi
che non si ha la forza di sussurrare.
Parole che richiedono ferocia,
che ratificano termini,
come pietre tombali.
Parole difficili da rinnegare,
che attestano verità inconfutabili,
mancanze.
Parole che seppelliscono speranze,
che nemmeno una vita
potrà mai a cancellare.
Forse solo una rinascita,
foss’anche una reincarnazione.
Parole per me incomprensibili
come: amore senza futuro.

Read Full Post »

J_S_2

“Le parole sono buone. Le parole sono cattive. Le parole offendono. Le parole chiedono scusa. Le parole bruciano. Le parole accarezzano. Le parole sono date, scambiate, offerte, vendute e inventate. Le parole sono assenti. Alcune parole ci succhiano, non ci mollano; sono come zecche: si annidano nei libri, nei giornali, nelle carte e nei cartelloni. Le parole consigliano, suggeriscono, insinuano, ordinano, impongono, segregano, eliminano. Sono melliflue o aspre. Il mondo gira sulle parole lubrificate con l’olio della pazienza. I cervelli sono pieni di parole che vivono in santa pace con le loro contrarie e nemiche. Per questo le persone fanno il contrario di quel che pensano, credendo di pensare quel che fanno”.

José Saramago, “Di questo mondo e degli altri”

Read Full Post »

Alda Merini

Io non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
di parole,
di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all’ orecchio degli amanti.
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

Alda Merini

Read Full Post »

To_Cla_Pa - 2

Se troverete parole giuste,

forza e coraggio per non voltarvi.

Se accetterete dure rinunce,

un darvi per vinte senza sconfitta.

Se cullerete sacre speranze,

la pura essenza, l’eterno amore.

Vi inseguirò,

pretenderò l’esame del DNA.

Read Full Post »

«Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano sulla pagina un suggello di conferma. Ci colpiscono degli altri le parole che risuonano in una zona già nostra – che già viviamo – e facendola vibrare ci permettono di cogliere nuovi spunti dentro di noi».

 Cesare Pavese, “Il mestiere di vivere”

 

Read Full Post »