Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Marcel Proust’

E’ così che spesso giudichiamo lodevole una persona, soprattutto se famosa, quando condivide con noi un un limite, un difetto, se poi questa persona lo esibisce come una dote, in tal caso diventa un genio! – e ci risparmia tempo e giustificazioni.

marcelproust

«Tutte le cose più grandi che conosciamo ci sono venute dai nevrotici. Sono loro e solo loro che hanno fondato religioni e hanno creato magnifiche opere d’arte. Mai il mondo sarà conscio di quanto deve loro, e nemmeno di quanto essi abbiano sofferto per poter elargire i loro doni.»
Marcel Proust, ” I Guermantes”

Annunci

Read Full Post »

scritte-sui-muri

“Si può provare simpatia per una persona, ma per scatenare quella tristezza, quel sentimento d’irreparabile, quelle angosce che preparano l’amore, ci vuole – ed è forse questo, più che una persona, l’oggetto vero e proprio che la passione cerca ansiosamente di attingere – il rischio di una impossibilità.”
Marcel Proust, “All’ombra delle fanciulle in fiore”

Read Full Post »

leggere

« Esistono degli spiriti in cui una sorta di pigrizia impedisce di scendere spontaneamente nelle regioni profonde di se stessi, dove comincia la vera vita dello spirito. Nella semplice solitudine la coscienza pigra non può trovare nulla e nemmeno la più sofisticata conversazione può esserle utile. Ciò che le è necessario è un intervento capace di suscitare un movimento profondo, e la possibilità di accogliere, nella solitudine, lo stimolo di un altro spirito. Questo processo è proprio della lettura. Quando la lettura è per noi l’iniziatrice, le cui magiche chiavi ci aprono al fondo di noi stessi quelle porte che noi non avremmo mai saputo aprire, allora la sua funzione nella nostra vita è salutare ».
Marcel Proust, “Del piacere di leggere”

Read Full Post »

A2G2186

“ Uno dei poteri della gelosia, consiste nel rivelarci quanto la realtà dei fatti esterni e i sentimenti dell’anima siano qualcosa di ignoto che si presta a molte supposizioni. Crediamo di sapere esattamente le cose e quel che pensano le persone, per la semplice ragione che non ce ne preoccupiamo. Ma non appena abbiamo il desiderio di sapere, come chi è geloso, allora tutto si trasforma in un vertiginoso caleidoscopio, in cui non distinguiamo più nulla.”

Marcel Proust, “Albertine scomparsa”

Read Full Post »