Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Konrad Lorenz’

Cimitero ebraico

«L’eccitazione emotiva inibisce l’attività razionale, l’ipotalamo blocca la corteccia. Per nessun’altra emozione questo vale in così larga misura come per l’odio etnico collettivo, che conosciamo anche troppo bene sotto forma di odio nazionalista. Dobbiamo tener presente che l’odio della generazione più giovane per quella degli anziani ha le medesime radici. L’odio ha conseguenze più nefaste della totale cecità o sordità, perché falsifica ogni informazione che cerchiamo di trasmettere e la trasforma nel suo contrario. Ogni esortazione che rivolgiamo ai giovani contestatori per impedire che distruggano i loro beni più preziosi viene da loro interpretata, ed era prevedibile, come un insidioso tentativo per sostenere l’odiato “sistema”. L’odio non rende soltanto ciechi e sordi, ma anche incredibilmente sciocchi. Sarà difficile dare a quelli che ci odiano l’aiuto di cui avrebbero bisogno. Sarà difficile far loro capire che lo sviluppo della cultura ha dato luogo alla formazione di valori altrettanto insostituibili e degni di rispetto quanto quelli che sono emersi nel corso della filogenesi; sarà difficile far loro capire che una cultura può estinguersi come la fiamma di una candela.»
Konrad Lorenz, “Gli otto peccati capitali della nostra civiltà”

Read Full Post »

jobbik-partito-antisemita

C’è poco da stare tranquilli. E’ notizia di oggi che in Ungheria gli xenofobi e antisemiti di Jobbik hanno raggiunto un preoccupante 20,53% entrando in Parlamento con 23 seggi, suggellando l’avanzata della destra estrema in Europa, dopo l’affermazione del Front National di Marine le Pen in Francia e il 10% dei consensi per le prossime europee, del partito nazionalista greco Alba Dorata, nonostante l’ondata di scandali e arresti.
C’è modo e modo, secondo me, per risolvere certi pressanti problemi, come il controllo dei flussi migratori (primo fra tutti), ma con la xenofobia e il fanatismo, che spesso si radica tra la gente ben aldilà dei propositi degli stessi ispiratori, si alimenta solo lo scontro e il rancore.

Read Full Post »

sottomissione

O’ cummanà è megli ro’ fottr (“Comandare è meglio che fare l’amore.” o “Il potere è meglio del sesso”, prov. napoletano). Chi l’ha stabilito? In qualunque accezione lo si voglia intendere, non riesco ad immaginare quale arcana soddisfazione si possa mai provare nell’imporre un proprio ordine a qualcuno o far leva sul proprio potere per ottenere benefici, privilegi, sottomissioni a discapito della collettività. Certi proverbi sono davvero poco comprensibili, e potrei citarne tanti, soprattutto sulle donne. Aveva ragione Konrad Lorenz:
“ È strana la cieca fiducia con cui si dà credito ai proverbi, anche quando sono assolutamente falsi o ingannevoli. La volpe non è più furba degli altri animali da preda, ed è assai più stupida del lupo o del cane. La colomba non è affatto mite, e, quanto al pesce, la vox populi non diffonde che menzogne: esso non ha né quel «sangue di pesce» che si attribuisce alla gente stucchevole, né gode di quella salute invidiabile cui fa pensare l’espressione «sano come un pesce». Al contrario nessun gruppo di animali è come i pesci tormentato dalle malattie infettive anche nello stato naturale di libertà.”

Read Full Post »

aqua

Davanti all’acquario si può star delle ore assorti in fantasticherie, come quando si contemplano le fiamme del caminetto o le rapide acque di un torrente. E si imparano molte cose durante questa contemplazione.
Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all’acquario, e sull’altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!

Konrad Lorenz, “L’anello di Re Salomone”

Read Full Post »