Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Immagine’

Ragazzi_seduti_sulle_rotaie

Un giorno scoprirò il tuo segreto,

amica blogger.

Ben oltre la tua immagine riflessa.

Ben oltre l’uniforme nota al mondo.

Ed io ti svelerò il mio mistero.

Ricomporremo i pezzi d’un mosaico,

un canto spensierato estinto in gioventù.

Saremo nudi,

senza difese,

con l’ultimo fardello in fondo al cuore,

foss’anche una vergogna.

Read Full Post »

Oggi volevo affrontare la questione da un punto di vista per me nuovo. Vi siete mai chiesti chi c’è dietro un post? Vi siete mai chiesti che faccia abbia o che tipo di vita conduca un blogger che scrive poesie, piuttosto che del quotidiano o altro? Personalmente io non mi sono posto questo problema perché credo che chi si trova in questo spazio virtuale fatto di parole scritte, sia qui per leggere o condividere foto e sensazioni. A me che voi siate bassi o alti, grassi o magri, belli o brutti non importa: mi interessa tutto ciò che non è immagine, ma quello che è sostanza. E’ ovvio anche qui ci sono le persone male intenzionate (lo schermo protegge anche da quello) ma, mi piace pensare ad un mondo virtuale che discute e critica idee e che non discrimina come avviene invece nella vita di tutti i giorni.

Questo è quanto ha scritto una stimatissima blogger sul suo spazio. Alcuni di voi sapranno bene di chi si tratta. Le chiedo scusa per aver “rubato” le sue parole. Il mio intento, comunque, spero che appaia a voi tutti tutt’altro che oscuro, e lo spero soprattutto per lei. La questione sollevata per me non è trascurabile (ma neanche di primaria importanza, a dire il vero).
Parto da tre premesse.
La prima è che ognuno è assolutamente libero di mostrarsi come gli pare e tale scelta non deve essere assolutamente sindacabile. Ci mancherebbe che almeno in questo nostro intimo spazio ci dovessimo creare dei problemi sul come apparire o non apparire. Questa è casa nostra a tutti gli effetti. E’ la reale dimora della nostra anima.
La seconda è che, facendo riferimento alle parole di M (chiamiamola così) condivise certamente da tanti altri blogger, conta davvero poco conoscere l’aspetto di chi condivide con noi l’essenza delle nostre esistenze, compresi i nostri limiti e le nostre sofferenze (e non sono poche…).
La terza premessa è che ritengo sia stimolante, per certi versi, dare libero sfogo alla propria fantasia associando a certe piccole perle di saggezza, spiritualità e via dicendo un viso a nostro piacimento.
Ciò detto vengo al però. Io personalmente la faccia ce la metto, ed anche bene in vista (non sono il solo, a dire il vero) e non credo che ci sia qualcuno che se la senta, in piena coscienza, di muovermi qualche appunto. Che motivo avrebbe? Anche se dalla mia presentazione un tantino indefinita, e forse eccessivamente spudorata, potrebbe emergere qualche sospetto sui miei reali intendimenti. In ogni caso considero tutti voi abbastanza smaliziati e capaci d’intendere, nonché consapevoli dei rischi telematici…
Concludo dicendo che a me, per un piacere mio personale, una minuscola curiosità, da non soddisfare necessariamente, non dispiacerebbe associare alle bellissime parole che mi dedica Mistral, o alle profonde note di Granellidipolvere, o la stessa M, il loro reale viso, anche se sfumato. Questo vale anche per i maschi, ovviamente. Giusto per sentirci un po’ più intimi, amichevoli, umani, come se ci incontrassimo in pizzeria. Un po’ meno virtuali, misteriosi e soprattutto: ideali.
O forse è proprio questo il motivo…. Beh! Anche se fosse, nulla cambia.

Read Full Post »